I sistemi informativi per le imprese

6 Ago

I TPS o sistemi di elaborazione delle transazioni, vengono usati per automatizzare le attività quotidiane all’interno dei processi di business dell’impresa. I primi processi ad essere automatizzati, storicamente, sono stati quelli relativi alle registrazioni contabili, agli ordinativi ed alla gestione delle paghe. In questo momento le attività aziendali che potrebbero usufruire di automazioni informatiche sono potenzialmente tutte; si potrebbe pensare che in un’impresa digitale, l’intervento umano nella gestione dei processi aziendali potrebbe essere minima. Starà poi alla direzione definire quali siano i processi da automatizzare ed ovviamente si tenderà a prediligere quelli a più alto valore o quelli che richiedono maggiori interventi umani, per diminuire il carico di lavoro ed aumentare l’efficienza.

I sistemi di elaborazione transazioni

La grande diffusione delle tecnologie delle comunicazioni cui stiamo assistendo da qualche decennio, ha permesso una integrazione con dati provenienti dall’esterno dell’azienda. I TPS sono molto diversi a seconda del settore in cui opera l’impresa; una compagnia assicurativa, per esempio, avrà processi diversi da un’impresa che si occupa di food & beverage. Ma i sistemi di elaborazione delle transazioni comprendono funzioni di elaborazione classificabili in due grandi tipologie: dirette e attivabili dall’utente, ovvero registrazione delle transazioni e aggiornamento della base dati e visualizzazione ed interrogazione della base dati; d’amministrazione del sistema, sarebbe a dire gestione degli archivi anagrafici; gestione dei profili utenti; funzioni di sicurezza; caricamento della base dati; operazioni periodiche di ripulita degli archivi.

I sistemi di reporting

I sistemi MIS o di reporting aziendale servono per ottenere i dati necessari alla gestione dell’impresa e per l’adempimento delle norme relative alla comunicazione dell’azienda verso i portatori di interessi. I sistemi MIS forniscono informazioni ripetitive e coerenti, che devono quindi essere definite in dettaglio in anticipo e tipicamente elaborano le informazioni provenienti dai sistemi TPS. Esempi di reporting necessari alla gestione aziendale sono il fatturato trimestrale, il saldo periodico dei conti correnti, il numero di interventi tecnici mensili e così via.