Le sfilate di New York

28 Mag

Fiori, piume, frange, tulle, pailettes e rouches sembrano essere ormai il leit motiv delle collezioni Marchesa. Per l’Autunno/Inverno 2015 sono state proposte in varianti più fredde e neutre. Non mancano i colori più forti, ma non sono loro i veri protagonisti. Il rosso intenso, il ghiaccio e il nero. La donna a cui guarda Marchesa è una dark lady che non rinuncia all’eleganza. Ha sfilato a New York e, in effetti, dagli abiti traspare il fascino hollywoodiano e l’aria da diva. Il red carpet, l’attitude e i dettagli non sono mai eccessivi. Riescono a ritagliarsi i loro spazi senza mai prevalere o cadere nell’eccentricità, tra le vibrazioni sartoriali alcuni elementi degli anni 20. I momenti di gloria non si riducono solo alla passerella. Grazie a Marchesa si può vivere nel glamour anche la vita normale, che di normale ha ben poco però!

Oscar De la Renta

Non sarà stato facile per Peter Copping affrontare il peso di un nome importante, soprattutto superato la prova. Senza eccessivi virtuosismi. Copping rende omaggio a Oscar del La Renta e ne reinterpreta lo stile. La classe e il romanticismo sono i segni distintivi della Griffe. Non si rinuncia alla leggerezza. Anche la palette di colori utilizzata è tenue e delicata. Le stampe aggiungono brio alla Collezione. Si predilige la lunghezza. Il nuovo capitolo si apre con personalità e vigore. Quello di Copping, che non si nasconde dietro il passato ma guarda avanti, verso il futuro. Le nuance classiche, unite al rosa, bordeaux, rosso, topazio sono le protagoniste. I tessuti sono morbidi per il giorno: cashmere double, tweed, angora, mohair. La sera invece sì a taffetà, georgette di seta, faille, macramè. La silhouette è volta a sottolineare le forme e la femminilità. Si sottolinea il busto piccolo e la vita. Le gonne sono ampie, a corolla o a matita. Per l’ora del cocktail le linee si fanno sottili e sofisticate. La sera, invece, è concesso osare di più. Le gonne voluminose e i colori si ispirano alla couture. Le decollete hanno il tacco a spillo.

Ralph Lauren

Le proposte Ralph Lauren per la prossima stagione guardano all’universo femminile a 360°. Si rivolgono a tutte le donne indistintamente. Anche le nuanche si tingono di palette soffici e calde accanto a quelle più forti e fredde. L’eleganza è fatta di sobrietà e vi sono pochi elementi importanti. I capi monocromatici richiamano il mondo del west. Il mix di colori e texture è una sperimentazione che non si esaurisce nelle tonalità, lo ritroviamo anche nelle linee e nella silhouette. La proposta per la sera è un abito smoking distinto e chic. Si preferisocno le lunghezze. Cappotti lunghi in maglia, gonne che scendono oltre il ginocchio, maxi abiti da sera e pantaloni lunghi. Il marrone, il nero, il bianco e il beige sono i colori principali di una collezione sobria e sofisticata allo stesso tempo. I materiali utilizzati sono cashmere, flanella di lana, velluto, bouclè, shearling, pelle, eco-pelliccia e camoscio. Hanno una piacevole nota energetica. Gli accessori sono cappelli stile fedora o borse bodello Ricky, dedicata proprio alla moglie del designer. I gioielli si ispirano al sud-ovest e sono firmati Jenny Lauren.