Quali sono le migliori macchine da cucire?

18 Set

La macchina da cucire è uno strumento utile sia per chi deve utilizzarlo per questioni professionali che chi si diletta nelle operazioni di cucitura solamente per hobby e per passatempo. In base all’utilizzo che se ne dovrà fare sarà possibile effettuare la scelta. Utenti che non conoscono benissimo le tecniche del settore probabilmente non vireranno su una macchina da cucire per esperti. Questa guida che offrirà consigli acquisto, comparazioni e offerte su quale macchina da cucire per principianti comprare.

Discorso diverso, invece, per le persone che avranno bisogno di una macchina da cucire professionale. La guida aiuterà a scegliere tra le migliori macchine da cucire professionali vendute online. Inoltre, ogni anno vengono pubblicati nuovi modelli all’avanguardia e anche per questo motivo cercheremo di scoprire quale potrebbe essere la migliore macchina da cucire nel 2015.

Singer 1409

La prima macchina da cucire di cui vi parleremo è la Singer 1409. Questa macchina da cucire è dotata permette 15 operazioni di cucito, è composta da un occhiellatore automatico a quattro tempi oltre che dal braccio libero per effettuare cuciture tubolari, da un sistema di infilatura a prova di errore e da una cover di protezione a corredo. La Singer 1409 ha un peso di circa 6 kg e presenta nella confezione altri utili accessori come piedini (standard, per cerniere, per occhielli, per bottoni), una guida per bordi, la confezione con gli aghi, bobine, un ferma rocchetto piuttosto grande, una placca per rammendo, un cacciavite a L, un taglia asole con spazzolino ed una copertina morbida. La singer 1409 è dotata, inoltre, di una cucitura a zig zag con ampiezza regolabile. Viene scelta non soltanto da chi fa il sarto per professione ma anche da chi cuce per hobby, grazie anche all’opzione che permette di scegliere la lunghezza del punto. La Singer 1409 ha un costo che si aggira sui 90 euro.

Singer Tradition 2263

La Singer Tradition 2263 ha tutte le carte in regola per essere la migliore macchina da cucire Singer. Di colore bianco, presenta un peso di 7 kg ed ha tra i suoi punti di forza la possibilità di regolare non soltanto la lunghezza dei punti ma addirittura l’ampiezza. Selezionare i punti è davvero molto semplice, tutto diventa ancora più facile grazie anche alla presenza dell’occhiellatore automatico a 4 tempi. La Singer Tradition è dotata di 23 programmi di cucito che consentono di cominciare a cucire senza alcun problema. Abbiamo, poi, 6 punti utili, 11 punti decorativi, 5 punti elastici, il braccio libero e la copertina morbida. Oltre agli accessori presenti anche nella Singer 1409, la Singer Tradition offre una placca copri griffe. E’ una macchina da cucire che, nel caso in cui si dovessero già conoscere le basi dell’arte della cucitura, di utilizzare tecniche più professionali ed originali. Il prezzo si aggira sui 150 euro.

Brother FS 40

Se avete bisogno di consigli su come scegliere una buona macchina da cucire Brother allora è bene dare uno sguardo alla Brother FS 40. Si tratta di una macchina da cucire elettronica, dotata di uno schermo LCD. Facile regolare sia la grandezza che la lunghezza dei punti nonché la velocità. Presente, inoltre, l’illuminazione a LED. Un prodotto davvero all’avanguardia dal punto di vista tecnologico. E’ dotata di ben 40 punti diversi ma anche di altri punti decorativi e funzionali. La lunghezza del punto arriva fino a 5 mm mentre la larghezza a 7 mm. La tensione del filo superiore potrà essere impostata manualmente. Manuale è anche il taglia-filo mentre il braccio libero permette di cucire facilmente le gambe e le maniche dei pantaloni. Sostituire il filo della spolina è davvero semplice. La confezione contiene anche una cuffia morbida ed altri accessori. Si tratta, inoltre, di una macchina da cucire molto silenziosa. Il prezzo, all’incirca, è di 230 euro.

Matrimatic Jubilee 4

La Matrimatic Jubilee 4 è una macchina da cucire leggera ma molto potente. Presenta un wattaggio di 80 watt, semplice da utilizzare e, per giunta, molto versatile. E’ in grado di cucire alla grande tutti i tipi di tessuto, da quelli leggeri e quelli più pesanti. Grazie alla manipola è possibile impostare facilmente i programmi. I piedini a sgancio rapido non creano problemi in quanto possono essere staccati ed attaccati agevolmente. La Matrimatic Jubilee è composta da diversi punti. La struttura interna è in metallo, si adatta bene a tutte le stoffe e presenta un’infilatura facile. L’illuminazione è incorporata; disponibile, inoltre, anche una maniglia nel caso in cui la macchina da cucire dovesse essere trasportata. Tra gli accessori inclusi nella confezione abbiamo il taglia asole, spoline, aghi, piedino zig zag, per cerniere e per asole. Può essere utilizzato senza troppe difficoltà sia da sarte esperte che da principianti. Il prezzo è di circa 135 euro.

Pfaff Select 4.2

Tra le più vendute macchine da cucire Pfaff rientra certamente la Pfaff Select 4.2. Questa macchina da cucire meccanica è dotata di doppio trasporto ed è formata da ben 40 punti elasticizzati. La luce LED rende la Pfaff Select 4.2 una macchina da cucire all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, una tesi che si rafforza in virtù della presenza dell’infila ago automatico e di un crochet verticale in acciaio. Il doppio trasporto consente di lavorare bene ed in maniera precisa col lino ma anche con la lana. La scelta dei punti viene facilitata dalla presenza del sistema punti a selezione rapida in quanto basta premere un solo tasto ed il gioco è fatto. E’ l’ideale per realizzare diversi tipi di progetti di cucito, anche quelli decorativi. Anche in presenza di basse velocità, la forza dell’ago tende a non cambiare. Inoltre, in virtù dell’altezza davvero elevata del piedino è molto semplice cucire tessuti spessi o che presentano molti strati. Il costo è di circa 650 euro.